Come funzionano gli indicatori di livello per la misurazione e il controllo dei fluidi?

Come funzionano gli indicatori di livello per la misurazione e il controllo dei fluidi?

Se lavori nel settore industriale e hai la necessità di monitorare con precisione il livello dei fluidi nei vari processi, gli indicatori di livello rappresentano la soluzione più avanzata e affidabile di cui hai bisogno.

Come funzionano gli indicatori di livello per la misurazione e il controllo dei fluidi?
Gli indicatori di livello sono strumenti fondamentali per garantire la gestione efficiente dei fluidi in ambito industriale, consentendo il monitoraggio costante dei livelli dei fluidi nei vari processi produttivi. In questo articolo scopriremo in dettaglio i diversi tipi di indicatori di livello offerti da CONA e come ciascuna tecnologia contribuisce al controllo ottimale dei fluidi.

Leggi anche: “CRIMA Steam Line: la linea di scaricatori di condensa per i tuoi processi industriali

Cosa sono gli indicatori di livello per i fluidi

Gli indicatori di livello per la misurazione e il controllo dei fluidi sono dispositivi progettati per monitorare il livello di un liquido in un determinato serbatoio o sistema. Questi indicatori sono ampiamente utilizzati in vari settori industriali dove è essenziale controllare con precisione i livelli dei fluidi per garantire il corretto funzionamento dei processi.
Esistono diversi tipi di indicatori di livello, ognuno con le proprie caratteristiche e applicazioni specifiche. Ecco una panoramica dei 2 principali tipi di indicatori di livello.

Indicatori di livello magnetici

Gli indicatori di livello magnetici di Cona sono dispositivi progettati utilizzando la combinazione dei principi di galleggiamento del liquido e di attrazione e spinta elettromagnetica. I magneti nel galleggiante, a seguito della variazione del livello di liquido, consentono di seguire il livello ruotando magneticamente le bandierine rosse-bianche poste sulla parte frontale e consentendo di conseguenza il monitoraggio visivo del livello del fluido all’interno di un serbatoio. I vantaggi di questa tipologia di indicatore di livello sono: un continuo e facilitato monitoraggio del livello dei fluidi, autopulente grazie al movimento up-down del galleggiante, possibilità di personalizzazione di materiali, dimensioni, pressioni nominali e tipologie di installazione (parte superiore o laterale del serbatoio).

Indicatori di livello a vetro riflettente

Gli indicatori di livello a vetro riflettente di Cona sono progettati per offrire un monitoraggio preciso del livello, anche in condizioni difficili. Il principio di funzionamento degli indicatori di livello con vetro riflettente si rifà alla riflessione ottica. Tutti gli indicatori di livello a vetro riflettente di Cona1 presentano un vetro superficiale piatto e corrugazioni prismatiche.

Una vasta selezione di indicatori

Oltre alle soluzioni principali, CONA offre una vasta gamma di indicatori di livello, tra cui:

  • Interruttori di livello/Switch;
  • Trasmettitori di livello;

Questi prodotti sono progettati per adattarsi alle esigenze specifiche del vostro processo, fornendo opzioni versatili e personalizzabili.

Scegliendo i prodotti Cona, potrai beneficiare di tecnologie all’avanguardia, chiarezza visiva e automazione, contribuendo così a ottimizzare le tue operazioni industriali.
Contattaci per trovare gli indicatori di livello che meglio si adattano alle tue esigenze. La precisione è la chiave per il tuo successo industriale, e CONA è qui per garantirla.

Consulta anche: “Tubi flessibili, scopriamo insieme tutte le tipologie e gli utilizzi

Come funzionano gli indicatori di livello per la misurazione e il controllo dei fluidi?

News ed Eventi

Le ultime dal mondo Cona